Vista dal ponte del Cairo sul Nilo con due feluche in navigazione (foto: Getty Images)

Ricca capitale dell'Egitto, Il Cairo è la città araba più antica del mondo: un incantevole mosaico di cittadelle e mercati tradizionali, chiese millenarie e musei di prestigio mondiale.

Tra i simboli del Paese e le vestigia più famose della civiltà millenaria che ha reso immortali questi luoghi primeggiano il fiume Nilo e le Piramidi di Giza, veri e propri tesori storici di rara bellezza e inestimabile valore, ma il fascino del Cairo si rivela anche sperimentando l'arte del baratto con i negozianti del souk di Khan El-Khalili, sorseggiando un tè alla menta in una storica caffetteria o esplorando i vicoli labirintici della città.

I migliori quartieri da visitare al Cairo

Il centro

ll Museo Egizio ospita la più bella collezione del suo settore al mondo.

ll Museo Egizio ospita la più straordinaria collezione di reperti archeologici egizi del mondo (foto: Getty Images)

Addentratevi nella vivace atmosfera del centro del Cairo, con le sue ampie piazze e i suggestivi viali, per conoscere il volto più autentico della capitale egiziana. Esplorate i tesori di questo affascinante quartiere storico, tra solenni ambasciate e rigogliosi giardini, prima di avventurarvi nei pittoreschi vicoli dei quartieri più antichi della città alla scoperta del suo ricco patrimonio storico e culturale.

Uno dei migliori luoghi da visitare è il Museo Egizio, che ospita la più grande collezione del suo genere al mondo, per un totale di circa 135.000 reperti. Da non perdere le gallerie di Tutankhamon (che a breve saranno ospitate nel Grande Museo Egizio, di prossima apertura), dove potrete ammirare la famosa maschera funeraria del giovane faraone. Altre superbe esposizioni si trovano nel Museo di arte islamica, situato a due chilometri a est, tra cui una pregiata collezione di rare opere in legno, metallo, vetro e ceramica che abbraccia l'intero mondo musulmano, spaziando dall'Andalusia all'Asia orientale.

Completate al meglio la vostra visita al centro del Cairo sorseggiando un delizioso tè alla menta in una delle numerose caffetterie storiche della zona. Grazie all'ampia scelta di ristoranti di alto livello e alla sua posizione privilegiata, questo quartiere rappresenta un'ottima base per il vostro soggiorno. Affacciato sul fiume Nilo e adiacente al Museo Egizio, il lussuoso The Nile Ritz-Carlton, Cairo offre una delle migliori proposte dell'intera città. In alternativa optate per il superbo The St. Regis Cairo, che vanta ugualmente magnifiche viste sul grande fiume, ma è situato più a nord, lungo la splendida Corniche.

Il Cairo islamico

La via Al-Muizz e lo skyline dei minareti del Cairo islamico

La via Al-Muizz e lo skyline del Cairo islamico punteggiato di minareti (foto: Getty Images)

Il quartiere islamico del Cairo vanta un fascino unico: è come immergersi in un intricato labirinto di strade che si snodano in tutte le direzioni, dove i sensi vengono rapiti dal brusio dei venditori ambulanti e dal profumo inebriante di cumino e zafferano.

Cominciate la vostra esplorazione a partire dal vivace souk di Khan El-Khalili, a breve distanza in taxi dal centro del Cairo, nato oltre 500 anni fa come caravanserraglio dove i mercanti riposavano dopo lunghe giornate di viaggio. Per una pausa rinfrescante provate il tipico carcadè, un infuso di petali di fiori di ibisco, dal sapore simile al succo di mirtillo, ma con un retrogusto più dolce.

In questo magico quartiere troverete i souvenir più autentici del Cairo per i vostri acquisti: levetrine vi incanteranno con eleganti lanterne di ottone, vasi di rame, preziosi gioielli in oro e incensi aromatici, ma la parte migliore sarà l'esperienza divertente della contrattazione.

Il cuore del Cairo islamico custodisce un altro tesoro assolutamente da scoprire: la Cittadella e la maestosa moschea che sorge tra le sue mura. Costruita per ordine del leggendario sultano Saladino alla fine del XII secolo, questa fortezza in cima alla collina è stata il centro del potere in Egitto per ben 700 anni e oggi regala una vista spettacolare sull'orizzonte punteggiato di sottili minareti.

Cairo Vecchia

La chiesa di San Giorgio del X secolo a Cairo Vecchia

La chiesa di San Giorgio del X secolo si trova nel cuore di Cairo Vecchia (foto: Getty Images)

Il quartiere più antico dell'attuale capitale egiziana, Cairo Vecchia racchiude le radici della città. Questo antico borgo un tempo conosciuto come Babilonia d'Egitto fu il luogo in cui il cristianesimo si diffuse nel I secolo d.C. e ancora oggi è ricordato per le sue maestose chiese copte, chiare evidenze della presenza millenaria dei cristiani egiziani.

A poche fermate di metropolitana da piazza Tahrir, il suggestivo quartiere copto custodisce alcune delle principali attrazioni locali. Fate visita al ricco Museo Copto, dove sono conservate prestigiose opere d'arte e manufatti paleocristiani, tra cui la cattedra di pietra più antica al mondo. Ammirate poi alcune delle chiese del quartiere e soffermatevi sulla Chiesa Sospesa, costruita nel 600 d.C., che grazie a un ingegnoso gioco di architettura sembra sospesa tra due edifici.

A breve distanza a est della Chiesa Sospesa si trova l'imponente Museo Nazionale della Civiltà Egizia, un complesso moderno che racconta la storia della vita egiziana dalla preistoria ai giorni nostri. Il fiore all'occhiello del museo è la Sala delle Mummie Reali, che ospita i resti mummificati dei più famosi re e regine dell'Antico Egitto tra cui Thutmose III e Ahmose Nefertari, ancora con i capelli intatti.

L'isola di Gezira

Vista sull'isola di Gezira sul Nilo, Egitto

L'isola di Gezira offre uno splendido punto di osservazione per contemplare la maestosità del Nilo (foto: Getty Images)

La spettacolare isola di Gezira è emersa dal Nilo solo agli inizi del XIX secolo, recuperata da vecchi banchi di fango che si erano formati nel fiume. Situata proprio al centro del Nilo, è il luogo ideale per contemplare la maestosità di questo celebre corso d'acqua.

Per un'esperienza autentica in stile egiziano salite a bordo di una tradizionale feluca di legno e solcate le acque del grande fiume o partecipate alle escursioni organizzate dal Nile Kayak Club per scoprire i gioielli nascosti lungo le rive della città. In alternativa, godetevi la vista mozzafiato e il viavai delle persone da uno dei deliziosi ristoranti sul lungofiume

Il Cairo Marriott Hotel & Omar Khayyam Casino, situato nel quartiere di Zamalek all'estremità meridionale dell'isola, e lo Sheraton Cairo Hotel & Casino, che si trova sulla riva occidentale del fiume ed è raggiungibile in breve tempo con un calesse attraverso il ponte, offrono entrambi lussuose camere con viste spettacolari sul Nilo. Inoltre, i due hotel sono ben posizionati per raggiungere la Torre del Cairo, che con i suoi 187 metri di altezza offre una superba vista panoramica sulla città, che si estende fino al Cairo islamico e alle Piramidi.

Le Piramidi di Giza

I cammelli e le piramidi di Giza, Il Cairo

Tra gli innumerevoli gioielli imperdibili del Cairo spiccano le famose piramidi (foto: Getty Images)

Prima di lasciare Il Cairo assicuratevi di visitare le Piramidi, tre imponenti colossi di pietra che svettano sulla Piana di Giza, ai margini occidentali della città. Questi monumenti rappresentano l'ultima meraviglia del mondo antico e il loro fascino senza tempo resiste all'avanzare inesorabile della città. La Grande Piramide di Cheope risale al XXVI secolo a.C. ed è la più grande delle tre, tanto che la sua costruzione richiese l'impiego di circa 100.000 operai per quasi 30 anni. Le Piramidi sono una delle mete più famose dell'Egitto e attirano ogni giorno migliaia di visitatori, per questo è consigliabile optare per un hotel nelle vicinanze, come il suggestivo Marriott Mena House, Cairo, che offre una visione privilegiata delle Piramidi lontano dagli enormi assembramenti.

Curiosità e suggerimenti

Siate pronti a padroneggiare l'antica arte della contrattazione quando visiterete i bazar del Cairo. Un gesto comune per chiudere o rifiutare una trattativa è quello di porre la mano destra sul petto e scuotere la testa.

Iniziate al meglio la vostra giornata alla scoperta del Cairo con un'autentica colazione egiziana: assaporate il ful medames, un piatto tradizionale risalente all'epoca dei faraoni, a base di deliziose fave cotte in olio d'oliva, insaporite con succo di limone e aglio e servite con uova sode tritate e pane pita. Per uno spuntino veloce, invece, vi consigliamo di provare un fiteer, uno squisito "tortino" a sottili strati di sfoglia simile a una pizza o a una frittella, di solito servito con formaggio gibna beyda o miele, ma spesso farcito anche con carne macinata, salsicce, peperoni, cipolle, uova, uvetta, noci o zucchero.

Pubblicato il: maggio 16, 2023

Ultimo aggiornamento: maggio 22, 2023

Dove soggiornare

Prenotate ora da 181 USD / notte
Prenotate ora da 337 USD / notte
Prenotate ora da 173 USD / notte
Prenotate ora da 270 USD / notte
Prenotate ora da 348 USD / notte

Articoli collegati

Idee da scoprire

12 splendidi hotel per viaggiare in epoche passate

Idee da scoprire

10 motivi per scegliere i Balcani come prossima meta di viaggio

Cultura e stile

Pride 2024 in Europa: i migliori eventi da Berlino a Budapest

Marriott Bonvoy Logo

Iscrizione gratuita, possibilità illimitate

Guadagnate punti che potete utilizzare per esperienze incomparabili e pernottamenti gratuiti presso i nostri straordinari brand alberghieri.

Iscrivetevi gratuitamente
Seguiteci: