La Piazza del Duomo di Milano, sotto i primi raggi del sole. (foto: Getty Images)

Sofisticata e tutta da scoprire, la città della moda vi aspetta per essere esplorata da cima a fondo, tra gallerie d'arte contemporanea, luoghi di interesse storico, arte, musei e una frizzante vita notturna. Per pianificare al meglio il vostro viaggio vi proponiamo una pratica guida ai quartieri di Milano, con suggerimenti su dove andare, cosa vedere e dove dormire nel laborioso capoluogo lombardo. Con le settimane della moda, gli eventi del design e i festival durante tutto l'anno, ogni stagione è buona per partire.

I principali quartieri di Milano

Centro storico

Galleria Vittorio Emanuele II

La bellissima Galleria Vittorio Emanuele II a Milano (foto: Getty Images)

Se non siete sicuri di dove andare a Milano, il centro è un ottimo punto di partenza. Non solo ospita alcuni dei luoghi simbolo della città, come il maestoso Duomo di Milano, la più grande chiesa gotica al mondo, la Galleria Vittorio Emanuele II in stile neoclassico e il famoso Teatro alla Scala, ma vanta anche eccellenti musei, dal Museo del Novecento alle Gallerie d'Italia. Anche gli amanti dello shopping troveranno i loro angoli di paradiso con La Rinascente e via Torino che coprono tutti i principali marchi. 

Milano non offre solo arte e shopping, ma anche un'ottima tradizione culinaria che spazia dai piatti tipici ai ristoranti stellati. Per un'esperienza gastronomica ad alto gusto vi consigliamo di prenotare un tavolo da Cracco, il nuovo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele II con cinque piani riservati allo chef stellato. Anche da Giacomo Arengario troverete una cucina eccelsa, tuttavia i suoi piatti si contenderanno la scena con la superba vista sul Duomo: mangerete in un locale art déco con terrazza e vista sulla piazza. Se amate un'atmosfera minimalista e un vivace bar sulla strada, soggiornate allo STRAF, Milan, a Member of Design Hotels™, un 4 stelle non convenzionale dal design intellettuale.

Via Montenapoleone

A nord-est del centro, la zona di via Montenapoleone, il cosiddetto Quadrilatero della Moda, è sinonimo di lusso ed eleganza all’ennesima potenza. Questo è il quartiere dello shopping più famoso al mondo, dove si trovano le boutique di grandi nomi della moda come Gucci, Louis Vuitton e Prada. 

Se siete alla ricerca di attività alternative, la zona ospita due importanti case museo, il Museo Bagatti Valsecchi e il Museo Poldi Pezzoli. Il primo si concentra principalmente sul Rinascimento, mentre il secondo presenta un mix di arte, mobili e gioielli che vanno dall'antichità al XIX secolo.

Se passeggiare tra le vetrine vi stuzzica l’appetito, seguite la folla fino alla Pasticceria Cova, risalente al 1817, per gustare dolci alla crema sotto lampadari sfavillanti. Questa pasticceria storica celebra l’artigianalità italiana e nel periodo delle festività natalizie vi aspetta con il suo squisito panettone tradizionale.

A brevissima distanza dalla rinomata pasticceria e dalle migliori vetrine del Quadrilatero, in un palazzo milanese del XVIII secolo brilla il Bvlgari Hotel Milano, esclusivo hotel di lusso di raffinata eleganza. Coronate il vostro soggiorno in hotel con una superba esperienza gastronomica, gustando i piatti classici italiani rivisitati del suo Il Ristorante - Niko Romito. Invidiabile anche l'immenso giardino privato di 4.000 metri quadrati: un'oasi idilliaca perfetta per un classico aperitivo estivo.

Brera

Brera

Il fascino bohémien di Brera, ritrovo di artisti, intellettuali e scrittori (foto: Getty Images)

Un tempo zona prediletta da artisti, intellettuali e scrittori, Brera conserva un fascino bohémien d'altri tempi. Non a caso, il quartiere ospita la sede di una delle più celebri scuole d'arte italiane, l'Accademia di Belle Arti, dove troverete una collezione di tesori artistici più o meno noti. La Pinacoteca di Brera è una tappa imprescindibile per la sua impressionante collezione di antichi maestri. Da non perdere la biblioteca storica e il romantico giardino dell'Accademia, fondata nel 1774. 

Brera è nota anche per il suo mercato dell'antiquariato, il Mercatino di Brera (che si tiene la terza domenica di ogni mese), per le gallerie di mobili e per le boutique uniche, tra cui Cavalli e Nastri, che rifornisce gli appassionati di vintage di alta gamma difficile da trovare.

Porta Venezia

Porta Venezia

Porta Venezia, Milano (foto: Getty Images)

A nord-est della città, Porta Venezia è un crogiolo di ristoranti etnici, audaci gallerie d'arte e un vasto parco, i Giardini Pubblici Indro Montanelli. Il parco stesso fa da sfondo a diverse gallerie d'arte moderna, un vero paradiso per gli appassionati, come il Padiglione D'Arte Contemporanea (PAC) e la Galleria d'Arte Moderna Milano. Altre cose uniche da vedere sono Villa Necchi dell'architetto milanese Piero Portaluppi e Casa Gilimbert in stile art nouveau. 

La zona è famosa anche per i suoi bar, luoghi di ritrovo di studenti e giovani professionisti. Recatevi alla microdistilleria Botanical Club per gustare cocktail d’autore a base di eccellente gin della casa. Se volete raggiungere il cuore della scena LGBQT+ della città, via Lecco è sicuramente il luogo perfetto, con numerosissimi locali alla moda che animano l'ambiente con vivace orgoglio arcobaleno. Alla giusta distanza dal trambusto della zona, lo Sheraton Diana Majestic vanta un fascino Belle Epoque e un giardino tanto amato dai milanesi.

Porta Nuova

Bosco Verticale

Il Bosco Verticale è un condominio sostenibile nel quartiere di Porta Venezia (foto: Getty Images)

Come suggerisce il nome, Porta Nuova è la Milano più avanguardista, quella che è già proiettata nel futuro. Famosa per i suoi imponenti grattacieli e la nuova architettura, questa zona industriale un tempo dimenticata, situata nella parte nord della città, è oggi un vivace quartiere commerciale in piena espansione.

Visitate il pluripremiato Bosco Verticale, i condomini sostenibili che traboccano di verde e alberi, e passeggiate nel parco più recente della città, la Biblioteca degli Alberi, dal nome estremamente poetico. Poi fermatevi per una gustosa pausa nel vicino Ratanà, un ottimo ristorante che propone piatti eccezionali, tra cui spicca il risotto alla milanese, considerato uno dei migliori della città. 

Attraversate piazza Gae Aulenti per fare shopping nell'ambito corso Como. Tra i punti di forza, Eataly e Corso Como 10, il concept store su più livelli che riunisce galleria, negozio di moda, libreria e bistrot nello stile inimitabile della sua fondatrice, Carla Sozzani.

Per un soggiorno chic e confortevole, segnaliamo il The Westin Palace, un rifugio contemporaneo dal fascino di metà secolo, mentre le camere insonorizzate del Four Points by Sheraton assicurano un sonno tranquillo. Gli appassionati del design, invece, apprezzeranno le suite ispirate a celebri designer italiani dell'Excelsior Hotel Gallia, a Luxury Collection Hotel, Milan, che vanta un lusso ricercato dall'eleganza senza tempo.

Curiosità e suggerimenti

Milano è la città più alla moda d'Italia. In una città così fashion la libertà d’espressione è al primo posto, così come lo stile. Esplorate il Quartiere della Moda indossando i vostri abiti migliori e respirate l'atmosfera glamour che pervade la città. Tra un vetrina e l’altra fate visita al toro in Galleria Vittorio Emanuele e che il buon auspicio sia sempre con voi.

Pubblicato il: November 01, 2022

Dove soggiornare

Prenotate ora da 124 USD / notte
Prenotate ora da 891 USD / notte
Prenotate ora da 332 USD / notte
Prenotate ora da 251 USD / notte
Prenotate ora da 136 USD / notte
Prenotate ora da 82 USD / notte
Prenotate ora da 152 USD / notte
Prenotate ora da 131 USD / notte
Prenotate ora da 194 USD / notte

Articoli collegati

Cultura e stile

In viaggio per l'Italia con St. Regis

Natura e aria aperta

Un’estate da sogno sull'Oceano Indiano: dalle Seychelles all'isola di Mauritius

Guide di viaggio

Guida della Giordania: cose da fare e luoghi da visitare

Viaggiate in tutta serenità

Migliore tariffa garantita
Cancellazione flessibile
Impegno alla pulizia
Servizi contactless
Seguiteci: