Cotswolds village in the English countryside

Viaggiare nel Regno Unito offre l'opportunità di scoprire ben quattro Paesi, tutti contraddistinti da una propria individualità e con caratteristiche uniche che variano in ogni Stato. Da una città all'altra gli accenti si trasformano, le strade pullulano di specialità gastronomiche di ogni tipo e la cultura pop, orgoglio della nazione, si evolve di continuo dando vita a nuovi stili. Londra è un caleidoscopio di vita urbana britannica concentrata in una sola metropoli, mentre nelle restanti città del Paese divampano slanci di indipendentismo culturale. Tuttavia, alcuni aspetti del Regno Unito restano immutati, come i paesaggi incantevoli e le grandiose vedute dei suoi parchi, oltre alle radicate tradizioni popolari le cui origini si perdono in tempi lontani.

I migliori luoghi da visitare nel Regno Unito

Londra

Il Tamigi

Tower Bridge (foto: Getty Images)

Sono trascorsi due millenni da quando i romani sono sbarcati per la prima volta sulle rive del Tamigi, dove c'erano insediamenti risalenti anche a 1000 anni prima, eppure la capitale inglese esercita ancora oggi il suo fascino magnetico sulle persone. Londra è una meta irresistibile in ogni momento della giornata, ma vi consigliamo di limitare il tempo trascorso nell'oscurità della metropolitana e di preferire un'esplorazione a piedi dei vari spazi urbani che si susseguono come piccoli villaggi congiunti che compongono la città. Le attrazioni da visitare sono davvero numerose, tuttavia, se avete poco tempo a disposizione, ve ne suggeriamo tre assolutamente imperdibili: il British Museum, il teatro Shakespeare’s Globe e le gallerie Tate. Per un comodo soggiorno scegliete il Bankside Hotel, Autograph Collection, situato a soli cinque minuti di cammino dalla Tate Modern.

La penisola di Gower

La penisola di Gower, nel Galles meridionale, è un vero angolo di paradiso naturale: baie, promontori, brughiere e scogliere a strapiombo di una bellezza travolgente, seguiti da misteriose rovine di castelli evocatrici di un tempo in cui la vita nella penisola era decisamente meno idilliaca. La seconda città del Galles è Swansea, luogo di nascita del poeta Dylan Thomas, nonché prestigioso punto di riferimento e base ideale per esplorare la zona. Qui potete soggiornare presso l'elegante Delta Hotels, Swansea, che si affaccia sul porto turistico della città. Suggeriamo di visitare anche il distretto di Mumbles, una località balneare molto caratteristica, con il pittoresco molo in stile vittoriano che si estende sulle acque della baia di Swansea.

Il Lake District

Il Lake District, Regno Unito

Il Lake District è una delle regioni più suggestive del Regno Unito (foto: Getty Images)

Il grande polmone verde del Lake District, con il suo incantevole susseguirsi di laghi, montagne e vallate, si estende a cavallo della costa tra le città nord-occidentali dell'Inghilterra e il confine scozzese. Qui potrete ammirare panorami mozzafiato e respirare l'atmosfera poetica che ha ispirato scrittori come William Wordsworth, Beatrix Potter e John Ruskin, le cui case sono tuttora visitabili. La regione comprende ben sedici laghi, oltre a ospitare la montagna più alta d'Inghilterra e una serie di suggestivi villaggi in pietra, il tutto racchiuso nel raggio di soli 50 chilometri.

Oxford e Cambridge

Oxford, Regno Unito

Vista su Oxford (foto: Getty Images)

Che si tratti delle ultime luci che illuminano i vicoletti di Cambridge o dell'incantevole vista dei tetti di Oxford con le caratteristiche "guglie sognanti" care al poeta Matthew Arnold, queste città universitarie sembrano essere sospese nel tempo. Il centro storico di Cambridge si distingue per una straordinaria varietà architettonica che copre un vasto periodo dal Medioevo al postmoderno. Anche Oxford, con il suo magnifico centro medievale e le architetture svettanti, è pervasa da un'atmosfera ricca di storia. Qui potete soggiornare presso il Courtyard Oxford City Centre, situato proprio nella zona prediletta dai visitatori. Un viaggio di breve durata difficilmente vi garantirà di conseguire una laurea a Oxbridge, ma visitando i favolosi musei di queste città tornerete sicuramente arricchiti.

Liverpool e Manchester

Benché facciano fatica ad ammetterlo, queste due vicine città rivali del nord hanno davvero molto in comune. Liverpool è famosa per essere stata una città portuale di rilevanza internazionale e sede dei maggiori centri di scambi commerciali del mondo. L'economia è naturalmente avanzata nel corso del tempo, ma i notevoli edifici dell'epoca sono rimasti saldamente ancorati al suolo e si estendono dal lungomare Three Graces fino all'elegante quartiere georgiano. La storia industriale di Manchester echeggia ancora lungo i canali della città, ma oggi è la cultura a rappresentare il suo fiore all'occhiello, con il Northern Quarter e il suo epicentro creativo. Entrambe le città vantano esclusive proposte di soggiorno, come il Delta Hotels, Liverpool City Centre, a pochi passi da William Brown Street, dove potrete ammirare una delle migliori testimonianze di architettura neoclassica. A Manchester, invece, il raffinato AC Hotel Manchester Salford Quays si trova in un'ottima posizione, proprio accanto agli ex Manchester Docks.

Le Highlands scozzesi

Le Highlands scozzesi

Le Highlands, il vero simbolo della Scozia (foto: Getty Images)

Se avete qualche dubbio sui luoghi da visitare in Scozia, dirigetevi verso le Highlands. In un'unica regione potrete ammirare montagne, valli, torbiere, fiumi, laghi e antichi villaggi agresti. Il fatto che le Highlands coprano circa i due terzi della Scozia ma comprendano solo una città, Inverness, la dice lunga su quanto sia forte la percezione di lontananza che si vive in questi luoghi. Se siete più incuriositi dalla cultura urbana della Scozia, invece, Glasgow ed Edimburgo sono le città che sicuramente susciteranno il vostro interesse. Soggiornate presso il moderno Glasgow Marriott Hotel e concedetevi momenti di totale relax all'interno della sua magnifica spa alla fine di una giornata di esplorazioni.

Belfast

La capitale dell'Irlanda del Nord si sta riempiendo di vita attorno alla sede del museo popolare Titanic Belfast. Situato nella zona portuale della città, dove era stata costruita la celeberrima nave "inaffondabile", il museo ripercorre i tragici episodi storici della nave a partire dalla sua ideazione fino al triste finale. Appena oltre il fiume Lagan e il Titanic Belfast troverete l'AC Hotel Belfast, a pochi minuti a piedi dalla Cathedral Quarter, il cuore della creatività di Belfast.

Bournemouth

La spiaggia Bournemouth

Bournemouth Beach regala il meglio di sé nel periodo estivo (foto: Getty Images)

Le origini di Bournemouth risalgono al 1810, quando Lewis Tregonwell, un aristocratico del luogo, fece costruire una casa vacanza solitaria su un tratto di spiaggia della costa meridionale. La casa oramai è andata perduta, ma la spiaggia esiste tuttora e continua a essere la meta turistica principale della città. Concedetevi un soggiorno suggestivo presso il Bournemouth Highcliff Marriott Hotel, che vi conquisterà con un panorama mozzafiato sulle acque calme del mare. A breve distanza dalla spiaggia troverete il Russell-Cotes Art Gallery and Museum, che conserva al suo interno una pregevole collezione di opere d'arte di epoca vittoriana.

Cardiff

La baia di Cardiff

La baia di Cardiff, un sorprendente complesso sul lungomare (foto: Getty Images)

Il prestigio di Cardiff come capitale gallese risplende sotto forma di imponenti edifici contemporanei, come l'Assemblea nazionale del Gallese, il Millennium Centre e il superbo Principality Stadium, dove la squadra di rugby gallese mette in mostra le sue formidabili capacità di gioco. Ma il fascino di Cardiff si deve anche dalla sua atmosfera di piccola cittadina, con l'incantevole fiume Taff che ne attraversa il centro e una ricchezza di raffinate gallerie commerciali edoardiane e vittoriane tutte da esplorare. Per un comodo soggiorno scegliete il Cardiff Marriott Hotel come base per il vostro viaggio, in posizione ideale per tutte le vostre esplorazioni in città.

Edimburgo

Edimburgo è una città ricca in tutti i sensi: dalla storia alla cultura, passando per il grande fascino estetico che ne caratterizza il tessuto urbano. La capitale scozzese è adagiata su un terreno collinare plasmato da nove vulcani estinti, tra cui il suggestivo Arthur’s Seat, che si erge nello splendido Holyrood Park. Il luogo ideale per un soggiorno di lusso tra storia e modernità è il The Glasshouse, Autograph Collection, un sofisticato hotel a cinque stelle ubicato a pochi passi dalle principali attrazioni della città, quali ad esempio la Royal Mile, il Castello di Edimburgo e Princes Street.

Cosa mangiare e bere nel Regno Unito

Il famoso fish and chips

Fish and chips

Il fish and chips è un piatto tipico della cucina britannica (foto: Getty Images)

Tutti concordano sul fatto che il fish and chips sia delizioso, ma l'opinione pubblica si divide quando si tratta di scegliere quale luogo incoronare come patria del piatto più famoso del Regno Unito. Ogni regione, infatti, apporta lievi variazioni alla ricetta originale, che prevede merluzzo in pastella fritto, accompagnato da una porzione abbondante di patatine fritte. Secondo un sondaggio nazionale annuale, il miglior ristorante di fish and chips attualmente in carica è il The Cod’s Scallops a Wollaton, un sobborgo nella parte ovest di Nottingham.

I fritti

Una colazione inglese

Una tradizionale colazione inglese vi darà la giusta carica per una giornata di esplorazioni (foto: Getty Images)

Ovunque nel Regno Unito troverete i famosi "greasy spoons": piccole gastronomie specializzate nella cucina britannica alla portata di tutte le tasche, ma a Londra primeggiano i tradizionali Cockney "caffs" (spesso fondati da famiglie cockney di origini italiane). Andate a provare qualche prelibatezza al celebre E Pellicci, un caffè italiano aperto nel 1900, che con il suo arredamento londinese evoca un'atmosfera d'altri tempi, tra tavoli in fòrmica, pareti laminate in legno e decorazioni in stile Art déco.

Sformati e pasticci

Gli sformati e i pasticci di carne rappresentano un'altra specialità tradizionale del Regno Unito. Il Cornish pasty, tipico della Cornovaglia, è sicuramente il più amato, insieme ai tortini di maiale delle Midlands. Tradizionalmente il Cornish pasty è composto da un ripieno di carne, cavolo, cipolla e patate racchiusa in una pasta dalla crosta spessa. Si racconta che i minatori di stagno fossero soliti gustare il pasty tenendolo da un angolo, gettando poi l'ultimo pezzetto entrato in contatto con le mani sporche. Il panificio Lavenders a Penzance produce dei veri e propri capolavori di bontà, ma se volete assaporare un prelibato Cornsih pasty anche lontano dalla Cornovaglia recatevi nei negozi della West Cornwall Pasty Company, una catena con punti vendita nelle stazioni ferroviarie di tutto il Regno Unito.

Il cream tea

Tè con biscotti del Devon

Il cream tea è una specialità del Devon (foto: Getty Images)

Per assaporare un'altra delizia locale dal gusto raffinato recatevi nella vicina località del Devon per un "cream tea", tè inglese servito con scones, marmellata di fragole e clotted cream, la speciale una panna rappresa, prodotta unicamente nel Devon, in Cornovaglia e (sorprendentemente) in Libano. Scegliete la sala da tè Dartmoor Badgers Holt Tea Rooms per il vostro spuntino energetico post-passeggiata.

Il curry

Il Regno Unito nutre una passione secolare per la cucina indiana, risalente ai tempi della Compagnia delle Indie Orientali, un'organizzazione commerciale di enorme potere. Tuttavia, gran parte di ciò che viene chiamato "curry" nel Regno Unito (piatti ricchi di salse e spezie con una scala progressiva di cremosità e piccantezza) è irriconoscibile per la maggior parte dei visitatori di provenienza indiana. Si tratta comunque di un'autentica tradizione britannica contemporanea, molto gustosa e sicuramente da provare del Regno Unito. Recatevi presso il ristorante vegetariano Kalpna, a Edimburgo, oppure al The Chilli Pickle nel cuore di Brighton.

Le migliori cose da fare nel Regno Unito

York Minster

York Minster è un luogo incantevole (foto: Getty Images)

Il clima britannico è noto per le abbondanti precipitazioni, le temperature rigide e il cielo grigio, ma la bellezza indomita dell'isola di Skye saprà come tirarvi su il morale. In questo nodoso lembo di terra e roccia situato nelle Ebridi interne della Scozia, vi attendono innumerevoli attività e piccoli tesori tutti da esplorare. Salite a bordo di un'auto e immergetevi nella natura alla scoperta dei luoghi più suggestivi di questa magica località.

Nelle strade di Glasgow, la perla della Scozia, scorgerete i capolavori dell'architetto Charles Rennie Mackintosh; l'unicità del suo stile Art déco caratterizza la città e lascia un ricordo indelebile nel cuore dei visitatori. In città potrete scegliere tra una grande varietà di itinerari a piedi proposti dalla compagnia Mackintosh alla scoperta dei meravigliosi progetti dell'architetto.

La vasta contea dello Yorkshire è la scelta perfetta per gli amanti delle escursioni, che potranno avventurarsi lungo l'emozionante percorso a piedi di 175 km sulla Cleveland Way. Al pari del sud del Regno Unito, anche York custodisce monumenti ed edifici davvero memorabili. Scopritelo voi stessi con una visita al The Shambles, un vicolo imperdibile costeggiato da edifici del XV secolo.

Prima di lasciare il Regno Unito, assicuratevi di aver visitato gli edifici monumentali legati alla monarchia britannica. Raggiungete le rive del Tamigi per ammirare il maestoso Hampton Court Palace, residenza reale di Enrico VIII, dove potrete ripercorrere la storia del palazzo e perdervi nel labirinto di siepi del suo giardino alla francese.

La vacanza al mare è sempre stata parte integrante della cultura britannica. Il Regno Unito vanta un gran numero di spiagge, da Whitby e Blackpool a Margate e Cromer, ma la destinazione più famosa è Brighton, con la grande spiaggia di ciottoli e il suo mix di classico e contemporaneo. Tra le molteplici attività a disposizione, suggeriamo una giornata all'insegna dello shopping nel famoso quartiere The Lanes. Potete poi raggiungere la costa orientale od occidentale di Brighton per visitare altre meravigliose località, partendo da Portsmouth, nota per il patrimonio marittimo, per concludere con la storica Hastings.

I gustosi sformati della Cornovaglia non sono l'unico motivo per visitare uno dei pochi angoli dell'Inghilterra rimasti fuori dalle conquiste degli antichi romani. La contea della Cornovaglia si sente ancora come un piccolo mondo a sé: andate a visitarla in bassa stagione per respirare la sua atmosfera magica conservata in località remote, come la parrocchia di St. Just-in-Roseland.

Gioielli nascosti del Regno Unito

Tutti gli angoli di Londra custodiscono un tesoro da scoprire. Tra le infinite alternative offerte dalla capitale segnaliamo Postman’s Park, un giardino segreto raggiungibile in dieci minuti di cammino dal lussuoso hotel Threadneedles, Autograph Collection. Proprio all'interno del parco, nel sagrato di St Botolph, Aldersgate, l'artista George Frederick Watts costruì nel 1900 un monumento commemorativo dedicato ai comuni cittadini che sacrificarono la propria vita nel tentativo di salvarne altre. Sulle targhette in ceramica che decorano il monumento sono incisi i racconti struggenti di ognuno di loro .

Ubicato nel nord del Galles, Portmeirion è un gioiello esemplare il cui progetto si deve ancora una volta alla passione di un solo artista, l'architetto Clough Williams-Ellis, che proprio qui a Tremadog Bay, negli anni '20, costruì un eccentrico villaggio in stile italiano. Utilizzato spesso come set cinematografico e televisivo, questo incantevole villaggio regala la sensazione di passeggiare dentro una cartolina d'altri tempi.

La graziosa cittadina di Whitby, nello Yorkshire settentrionale, si affaccia sul porto dal quale un tempo le baleniere (e il capitano James Cook) salpavano all'avventura. I grandi appassionati della storia di Dracula percepiranno in maniera palpabile l'influenza che la città ebbe su Bram Stoker, autore del romanzo:a chi ancora non conosce la storia, invece, suggeriamo di fare un tour alla scoperta del vampiro più famoso di tutti i tempi. In tema culinario, meritano una menzione speciale il pesce e le patatine fritte di Whitby, vere e proprie delizie per il palato.

Orford Ness è un'altra località costiera di grande fascino. Proprietà dell'East Anglian National Trust, questa striscia di costa ha un passato sinistro e a tratti misterioso come base militare segreta. Le strane installazioni di calcestruzzo di quel periodo, insieme alla famosa leggenda dell'uomo selvatico di Orford, contribuiscono a ricreare un’immagine tanto suggestiva quanto inquietante. Orford Ness è in assoluto il luogo perfetto per vivere esperienze uniche nel Regno Unito.

Curiosità e suggerimenti

Il Giant's Causeway

Il Selciato del gigante è una tappa imperdibile dell'Irlanda del Nord (foto: Getty Images)

L'Isola di Skye è sicuramente la più lontana da Londra tra tutte le mete consigliate, ma un viaggio sul treno notturno Caledonian Sleeper vi regalerà un'esperienza assolutamente memorabile, tanto quanto la destinazione che andrete a raggiungere: degustate un ottimo whisky nel vagone lounge prima di dormire, ammirare i magnifici paesaggi urbani dell'Inghilterra e godetevi un fantastico risveglio con vista sulle infinite distese di erica viola.

Il viaggio in auto da Belfast lungo la costa nord è davvero incantevole. Il Selciato del gigante è certamente uno dei luoghi più magici dell’Irlanda del Nord, ma anche una passeggiata lungo le sabbie dorate di Portstewart Strand vi regalerà piacevoli emozioni.

Sempre in tema di trasporti, a Oxford e Cambridge suggeriamo le gite sul punt, il tipico barchino a fondo piatto: queste uscite in barca sono una pratica comune tra gli studenti, tra i quali c'è sempre qualche entusiasta pronto a spingere la pertica mentre gli altri si godono il giro sorseggiando un buon drink.



{{searchTags=}

Pubblicato il: dicembre 13, 2022

Dove soggiornare

Prenotate ora da 157 USD / notte
Prenotate ora da 107 USD / notte
Prenotate ora da 174 USD / notte
Prenotate ora da 165 USD / notte
Prenotate ora da 198 USD / notte
Prenotate ora da 109 USD / notte
Prenotate ora da 109 USD / notte
Prenotate ora da 92 USD / notte
Prenotate ora da 526 USD / notte
Prenotate ora da 588 USD / notte
Prenotate ora da 312 USD / notte
Prenotate ora da 584 USD / notte
Prenotate ora da 280 USD / notte
Prenotate ora da 286 USD / notte

Articoli collegati

Idee da scoprire

12 splendidi hotel per viaggiare in epoche passate

Idee da scoprire

10 motivi per scegliere i Balcani come prossima meta di viaggio

Cultura e stile

Pride 2024 in Europa: i migliori eventi da Berlino a Budapest

Marriott Bonvoy Logo

Iscrizione gratuita, possibilità illimitate

Guadagnate punti che potete utilizzare per esperienze incomparabili e pernottamenti gratuiti presso i nostri straordinari brand alberghieri.

Iscrivetevi gratuitamente
Seguiteci: