Con il mondo pieno di luoghi iconici per i film, come Portobello Road a Londra, che è stata protagonista di Notting Hill, è facile che tu possa essere protagonista di una storia hollywoodiana tutta tua quando viaggi.

I paesaggi che fanno da sfondo a film e serie televisive, a volte così affascinanti da sembrare fantastici, sono spesso luoghi reali dove ognuno può essere protagonista. Da James Bond che sfreccia con la sua Aston Martin argentata tra le maestose radure della Scozia, fino agli scenari onirici del deserto rosso della Giordania, ecco alcune indicazioni per ripercorrere le orme dei personaggi dei vostri film preferiti  e vivere la magia del cinema in prima persona.

Lasciatevi incantare dai set più emblematici del Regno Unito

Università di Oxford, Christ Church College

Molte scene della saga di Harry Potter sono state girate all'Università di Oxford, e il Christ Church College in particolare ha ispirato la Sala Grande di Hogwarts (foto: Getty Images)

Nel corso del tempo, Londra è sempre stata il fulcro della cultura pop, dall'eclettico quartiere di Notting Hill nel cuore di West London alla pittoresca "swinging London" degli anni '60 che ritroviamo in Austin Powers, fino alla Londra moderna di Love Actually (per ripercorrere l'emozionante scena del matrimonio di Peter e Juliet dirigetevi alla Grosvenor Chapel di Mayfair).

Ma il Regno Unito vanta una ricchezza di luoghi che hanno fatto da sfondo a produzioni cinematografiche di grande successo. Per esempio, rivivete le scene di Harry Potter nell'antica Università di Oxford, ammirando le suggestive guglie che rimandano al castello di Hogwarts ed esplorando il New College e il Christ Church, i due principali set del film.

In alternativa, recatevi a ovest di Londra per visitare Highclere Castle, l'ambientazione principale della serie di Downtown Abbey. Questa vasta tenuta del XVII secolo offre un'opportunità unica per esplorare il ricco patrimonio culturale britannico che continua a esercitare un irresistibile fascino anche sul grande schermo.

Contemplate i panorami da cinema del Sudafrica

Una maestosa spiaggia di sabbia bianca in Sudafrica

Grazie alla bellezza dei suoi paesaggi e alla sua versatilità nel rappresentare scenari molto diversi, il Sudafrica è una location cinematografica molto popolare (foto: Getty Images) 

Il continente africano permea da sempre il mondo del cinema con un'aura di misticismo e il piacevole clima temperato del Sudafricacontribuisce a rendere questa terra un vero e proprio caleidoscopio di scenari mozzafiato pronti a impreziosire il panorama cinefilo mondiale. 

Andate alla scoperta delle grandi metropoli come Johannesburg,che ha brillato sul grande schermo in District 9, oppure addentratevi nell'arido deserto del Kalahari, protagonista di The Gods Must Be Crazy (conosciuto in Italia come Ma che siamo tutti matti?), un'area che pullula di animali selvatici come zebre, leoni e antilopi. E se vi avventurate lungo i 2.800 km di costa scintillante del Capo Occidentale del Sudafrica vi troverete immersi in acque cristalline, sabbie bianche come zucchero e scenari incantevoli come quelli catturati in L'Onda Perfetta (2014), girato sulle splendide spiagge di Città del Capo.

Ammirate la bellezza magnetica della Francia

Una gastronomia francese a Parigi

I fratelli Lumière, pionieri del cinema, inaugurarono la nascita del cinema francese nel 1895, a Parigi, con la prima proiezione pubblica al mondo (foto: Getty Images)

Il fascino romantico della Francia ha scritto pagine indelebili nella storia del cinema, e Parigi. è senza dubbio tra le città europee in cui l'atmosfera cinematografica raggiunge livelli straordinari.

La capitale francese ha fatto da sfondo a un’ampia varietà di film di grande successo. Come Amélie Poulain ne Il favoloso mondo di Amélie (2001), passeggiate anche voi per le strade sinuose e tra le accattivanti caffetterie del quartiere collinare di Montmartre, e poi fermatevi per sorseggiare un caffè nel luogo di lavoro della protagonista, il Café des 2 Moulins. Chi ama i film d'azione, invece, guarderà il Pont des Arts e penserà senz'altro aelle scene finali di The Bourne Identity. E se siete appassionati dei thriller, gli ambienti del Louvre vi riporteranno al momento decisivo vissuto dal personaggio di Robert Langdon, interpretato da Tom Hanks ne Il Codice Da Vinci.

I set cinematografici francesi si estendono anche più a sud, tra i rigogliosi vigneti della Provenza, dove è ambientato il film Un'ottima annata. Visitate il rustico Château La Canorgue, l'azienda vinicola di Bonnieux che nel film diventa Château La Siroque.

Per un soggiorno di lusso nel cuore della Ville Lumière scegliete il raffinato Hotel Paris Marriott Champs Elysees.

Scoprite i set più scenografici degli Emirati Arabi UnitiIl Burj Khalifa, UAETom Cruise si è cimentato in un'acrobazia mortale in Mission: Impossible - Protocollo fantasma (2011), scalando il Burj Khalifa di Dubai, l'edificio più alto del mondo (foto: Getty Images)

Come dimenticare l'entusiasmante scena di Tom Cruise che scala il Burj Khalifa di Dubai in Mission: Impossible - Protocollo Fantasma (2011)? Quel momento leggendario, ambientato sull'edificio più alto del mondo, ha segnato il debutto degli Emirati Arabi Uniti sul grande schermo, aprendo la strada ad altre avventure epiche che hanno continuato a definire questa parte del Medio Oriente.

Da Vin Diesel che fa librare la sua auto tra le Etihad Towers di Abu Dhabi in Fast & Furious 7 al futuristico Jumeirah Beach Residence di Dubai che gioca un ruolo da protagonista in Star Trek Beyond, in futuro gli Emirati Arabi Uniti ci stupiranno di certo con altri incredibili paesaggi ultramoderni.

Ammirate la bellezza verde smeraldo dell'Irlanda

Skellig Michael, sito UNESCO al largo della costa color smeraldo dell'Irlanda

Skellig Michael, un sito dell'UNESCO al largo della costa irlandese utilizzato come set per alcune scene del franchise di Star Wars, è stato un ritiro monastico dal VI al XII secolo (foto: Getty Images) 

L'Isola di Smeraldo ha contribuito a forgiare una tradizione cinematografica unica nel tempo, grazie alla meravigliosa combinazione di scenari selvaggi e venti impetuosi, uniti all'umorismo e alla calorosa accoglienza della gente del posto. Le isole della Repubblica d'Irlanda, bagnate dal mare, hanno giocato un ruolo fondamentale nel fascino irresistibile di Gli spiriti dell'isola (per rivivere le indimenticabili scene sulla spiaggia visitate Keem Bay, ai confini di Achill Island). Allo stesso modo, le sinuose strade di campagna della contea di Galway hanno fornito uno scenario incantevole per Un poliziotto da happy hour con Brendan Gleeson.

Vi sorprenderà sapere che l'Irlanda ha inoltre ospitato il franchise di Star Wars, con l'isola rocciosa di Skellig Michael. Quest'isola disabitata, raggiungibile in barca, ha tutte le caratteristiche di un luogo remoto e si è rivelata una scelta perfetta per rappresentare il pianeta Ahch-To.

Scoprite perché il Marocco è la musa dei cineasti

Una città del Marocco

Grazie alla sua varietà di paesaggi e alla ricca tradizione culturale, il Marocco ha ospitato produzioni celebri come Il Gladiatore e Inception (foto: Getty Images)

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, molti artisti e scrittori americani ed europei hanno scelto di stabilirsi in Marocco. Da allora, questo affascinante Paese nordafricano continua a essere una fonte d'ispirazione per Hollywood. 

In Spectre (2015), per esempio, le meravigliose scene sul treno che conduce James Bond (interpretato da Daniel Craig) nel deserto del Marocco sono state girate nello spettacolare paesaggio vicino alla città di Oujda. Il treno si chiama Oriental Desert Express ed esiste davvero. I vivaci mercati e gli intricati souk di Fez, invece, hanno trasformato la città in un tesoro cinematografico durante l'emozionante inseguimento in tuk-tuk nel film Indiana Jones e il quadrante del ddestino.

Soggiornate presso il Fes Marriott Hotel Jnan Palace per immergervi nella medina di Fez, oggi riconosciuta come patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Esplorate i luoghi più iconici d'Italia e i suoi gioielli nascosti

Paesaggio pittoresco italiano con vista panoramica sul mare

Con i suoi pittoreschi paesaggi, l'Italia è diventata una location cinematografica molto amata, e film iconici come Il Padrino e Sotto il sole della Toscana mostrano la magnifica varietà delle sue ambientazioni (foto: Getty Images)

Nel corso dei decenni, l'Italia è stata la cornice prediletta da numerosi registi di Hollywood e lo sfondo di scene memorabili della storia del cinema. Da Cary Grant e Audrey Hepburn che si incontrano ai piedi della famosa scalinata di piazza di Spagna in Vacanze Romane, fino ad Al Pacino e Robert De Niro che si aggirano per i villaggi siciliani di Forza d'Agrò e Savoca (che ha rappresentato la cittadina di Corleone) nel film Il Padrino, è facile capire perché la ricca storia del nostro Paese e le sue splendide ambientazioni siano la tela perfetta per ogni pellicola.

Queste produzioni sono state anche l'occasione per mostrare i gioielli nascosti d'Italia. Il sublime Castello Aragonese di Ischia, immortalato nel film Il talento di Mr Ripley e la magica città collinare di Cortona, protagonista di i Sotto il sole della Toscana, hanno presentato agli spettatori angoli d’Italia che spesso sono meno conosciuti.

Ammirate lo splendore della Namibia, tra costa, montagna e deserto

Il deserto della Nambia

Le spettacolari scene nel deserto che vediamo in Mad Max: Fury Road (2015) non sono state girate in Australia, bensì in Namibia, nel deserto del Namib (foto: Getty Images)

I camion carichi di polvere che solcano il deserto del Namib nel film Mad Max: Fury Road (2017), che ha conquistato sei premi Oscar, hanno fatto conoscere la Namibia al pubblico internazionale. Tuttavia, la straordinaria bellezza della Namibia ha radici profonde nella tradizione cinematografica di Hollywood.

Le scene iniziali del colossal di fantascienza 2001: Odissea nello spazio (1968) hanno come sfondo varie prospettive dell'imponente Spitzkoppe e delle montagne circostanti, mentre il remake de La mummia (2017) di Tom Cruise è stato girato nei pressi di Swakopmund, sulla costa atlantica della Namibia. Nell'attesa di vedere presto altri paesaggi spettacolari della Namibia sul grande schermo, andate ad ammirare questi luoghi di persona grazie alla disponibilità di visite guidate.

Lasciatevi sedurre dai colori della Grecia

Isola di Skopelos, Grecia

Dai panorami mozzafiato alle rovine antiche e alle isole da sogno, la Grecia è diventata la scelta prediletta dai registi, offrendo sfondi magnifici per una vasta tipologia di film (foto: Getty Images)

Con i loro incantevoli panorami che si riflettono su splendenti sfumature di azzurro, le isole greche sono tra le mete che offrono le cornici più spettacolari per il grande schermo. Punteggiato di torri blu pastello e graziose case imbiancate a calce e incorniciato da acque limpide, il paesaggio costiero della Messenia catturato in Before Midnight e quello dell'isola di Skopelos in Mamma Mia! evocano un fascino tutto mediterraneo e rappresentano la Grecia più autentica. 

Questo angolo di paradiso racchiude millenni di storia da scoprire, quindi assicuratevi di esplorare luoghi mozzafiato come la cappella di Agios Ioannis e le rovine rocciose di Kastro. Di sera, concedetevi un momento di relax sorseggiando un buon calice di vino mentre lo sguardo si perde sul magnifico panorama del litorale greco.

Vivete un'esperienza fuori dal comune in Giordania

Petra, un famoso sito archeologico nel deserto sud-occidentale della Giordania

I paesaggi variegati della Giordania, come i magnifici deserti di Petra e Wadi Rum, sono stati scelti per produzioni di successo quali Lawrence d'Arabia e The Martian (foto: Getty Images)

Esistono paesaggi così suggestivi che si sposano alla perfezione con il grande schermo, e il deserto del Wadi Rum in Giordania è uno di questi. Con le sue dune rosse e sinuose, i canyon che si gettano a strapiombo e le imponenti formazioni rocciose, questo deserto è il perfetto set per vari tipi di film, che si tratti di classici come il colossal Lawrence d'Arabia o di epopee di fantascienza più moderne come Dune. Partite alla scoperta di questo ecosistema meraviglioso, e rendete l’esperienza ancora più straordinaria facendo un tour in jeep o trascorrendo la notte in un campo tendato beduino.

Prima di immergervi nel Wadi Rum, però, concedetevi un soggiorno prolungato al Dead Sea Marriott Resort & Spa per ammirare il panorama mozzafiato del Mar Morto da una prospettiva unica.

Pubblicato il: dicembre 20, 2023

Dove soggiornare

Prenotate ora da 198 USD / notte
Prenotate ora da 139 USD / notte

Articoli collegati

Cultura e stile

Pride 2024 in Europa: i migliori eventi da Berlino a Budapest

Ultime tendenze

11 nuovi hotel spettacolari da scoprire da Copenaghen a Istanbul

Idee da scoprire

Alla scoperta di nuovi orizzonti: le migliori città europee per una vacanza da sogno

Marriott Bonvoy Logo

Iscrizione gratuita, possibilità illimitate

Guadagnate punti che potete utilizzare per esperienze incomparabili e pernottamenti gratuiti presso i nostri straordinari brand alberghieri.

Iscrivetevi gratuitamente
Seguiteci: